{[adsense:type=leaderboard]}

Installazione antenne

Compila la tua richiesta di preventivo gratuito per il servizio Antennista.

Riceverai più proposte dai tecnici della tua zona e potrai così selezionare l'offerta più vantaggiosa.

Con Imprendo scegliere la convenienza è facile, veloce e gratuito!


Descrizione Installazione antenne

L’installazione antenne ad opera di un antennista prevede, oltre alla fornitura di un impianto d’antenna funzionante, anche la garanzia della tenuta meccanica dei sostegni e dei relativi fissaggi. La mancanza di fissaggi di buona tenuta può causare cedimenti degli stessi, che, oltre a danneggiare la funzionalità radioelettrica delle antenne, può causare anche gravi danni a cose e persone.
Dopo l’installazione antenne l’antennista è tenuto, in base alla legge numero 490 del 1990, a rilasciare una certificazione di conformità.

Per una corretta installazione antenne è fondamentale individuare la posizione più adatta alla ricezione, affinché sia sempre ben garantita la qualità del segnale ricevuto.
La struttura portante delle antenne è poi solitamente costituita da un palo metallico, in acciaio zincato, che va assicurato alla struttura muraria dell’edificio attraverso delle zanche.

Anche nella scelta del sostegno e del tipo di ancoraggio, di cui si vuole dotare l’antenna, devono essere valutati vari fattori come, ad esempio, il numero e la grandezza delle antenne, sia di quelle per ricezione terrestre che di quelle per ricezione satellitare. Bisogna inoltre valutare se inserire dei pali di sostegno autoportanti, a traliccio, a pioli o controventati.

I pali autoportanti, per esempio, resistono al vento senza la necessità di una controventatura e sono solitamente di una lunghezza corrispondente a 6 metri, ma possono anche essere composti da più tronconi di lunghezza differente, 2 metri, 3 o 4 metri, giuntati l’uno nell’altro.
Al momento dell’installazione antenne, l’antennista deve considerare quanto deve essere alto il sostegno e l’altezza a cui si vuole posare l’antenna, che dipende ovviamente dall’altezza dell’edificio e dalla relativa distanza dal terreno. Infine bisognerebbe valutare anche le condizioni climatiche e ambientali di installazione.

Per quanto riguarda infine le zanche se ne trovano fondamentalmente di tre tipologie: da murare, da fissare alla struttura muraria tramite tasselli meccanici o chimici, ed infine ad abbraccio formate cioè da un nastro in acciaio o da staffe.

Trova il professionista per Installazione antenne nella tua zona